Home‎ > ‎

Buddhismo

Potete comprendere l'insegnamento del Buddha esattamente come lui lo intendeva. Ma non dobbiamo essere attacati all'America, oppure al Buddhismo; non dobbiamo attaccarci nemmeno alla nostra pratica. Bisogna avere una mente di principiante, libera da possedere alcunché, una mente che sa che ogni cosa è immersa in un fluire cangiante. Nulla esiste se non momentaneamente nella sua forma e nel suo colore presente. Ogni cosa fluisce nell'altra senza che si possa afferrare. Prima che smetta di piovere udiamo un uccello. Anche sotto un pesante manto di neve possiamo scorgere i bucaneve e qualcosa di nuovo che cresce.
Shunryu Suzuki Roshi – Mente Zen mente di principiante

Il Buddhismo, nei suoi 2500 anni di storia ha mostrato una incredibile vitalità e capacità di crescere e di adattarsi alle diverse situazioni geografiche, sociali e culturali che ha incontrato, ed ora si sta diffondendo anche qui in occidente.
Possiamo dire che, attualmente, per moltissime persone al mondo esso è una religione, intendendo con questo termine un insieme di credenze e rituali a cui, nella stragrande maggioranza dei casi, si aderisce per ragioni socio culturali; ad esempio in Thailandia, Birmania e Sri Lanka è la religione di stato con tutte le caratteristiche, sia positive che negative, che ciò comporta.
Sicuramente il Buddhismo è una filosofia, o forse sarebbe meglio dire un insieme di approcci filosofici in quanto all’interno di esso sono presenti una pluralità di modi di vedere, una pluralità di modelli della realtà, ognuno supportato da una ampia letteratura e da una ricca tradizione.
Questi due aspetti, sebbene rilevanti e certamente presenti, sono secondari e complementari: la caratteristica principale del Buddhismo è quella di essere un via di conoscenza, un cammino di ricerca interiore rimasto nei secoli vivo e vitale, con un patrimonio di conoscenze e di metodi che, se compresi e applicati correttamente, possono condurci ad una maniera di vivere più salutare, possono farci riscoprire la felicità e l’armonia nella nostra vita quotidiana.

Approfondisci leggendo:
Buddha-Dharma
Dukkha (in preparazione)
Anicca e Anatta (in preparazione)

oppure dal libro Sedendo quietamente leggi:

il capitolo Creare le condizioni per una definizione di consapevolezza

una introduzione alla meditazione nei due capitoli
Familiarizzarsi con la mente: coltivare qualità salutari
Familiarizzarsi con la mente: la contemplazione

e Nessun Guadagno Nessuna Conoscenza per una definizione del "frutto" della pratica Buddhista
 

Pagine secondarie (3): Anicca e Anatta Buddha-Dharma Dukkha