Home‎ > ‎Attività‎ > ‎

Il Respiro dentro il respiro (anapanasati e pranayama)

Mi stai cercando? Sono nel sedile accanto. La mia spalla contro la tua.
Non mi troverai negli stupa, né nei templi Indiani, non nelle sinagoghe e nemmeno nelle cattedrali;
non mi troverai nelle masse, né nei kirtans, non attorcigliandoti le gambe intorno al collo e nemmeno mangiando solo vegetali. 
Quando mi cercherai veramente, mi vedrai all’istante: mi troverai nel più piccolo spazio di tempo.
Kabir chiede: Discepolo, dimmi cos’è Dio? Egli è il respiro dentro il respiro. – Kabir


presso:

Il Cuore dello Yoga
Viale Sauli 4/7 scala A, 16129 Genova
tel. 345 69 73 959

Orario del corso
giovedì 20.00 - 21.30

Inizio delle lezioni:
giovedì 4 ottobre 2018

IL RESPIRO

Il respiro è sempre presente e ci culla per tutta la nostra vita: è però interessante notare come, in generale, ci accorgiamo del respiro solo dopo uno sforzo fisico o magari perché siamo molto raffreddati e non riusciamo a respirare bene.
Nella nostra cultura nessuno ci insegna che si può essere consapevoli del respiro, che è possibile utilizzare l’esperienza del respirare come punto di riferimento della nostra attenzione per ritrovare tranquillità e benessere; e che attraverso il respiro si può migliorare la nostra vitalità e quindi la nostra salute, favorendo stabilità e chiarezza mentale.
Per contro in tutte le tradizioni sapienziali orientali (Buddhismo, Yoga, Taoismo) il respiro è conosciuto e utilizzato ampiamente, sia nelle tecniche psico fisiche più di carattere energetico, e sia nelle tecniche meditative.

L’APPROCCIO PROPOSTO

Il corso si basa su due metodi che sono complementari e sinergici: il primo  consiste nella Meditazione Buddhista di Consapevolezza (Samatha-Vipassana), con particolare riferimento al metodo esposto nel discorso del Buddha sulla Consapevolezza del Respiro (Anapanasati Sutta); il secondo approccio appartiene alla tradizione dello Yoga classico e si basa sulle tecniche di espansione dell’energia vitale del Pranayama.

IL CORSO

Lavoreremo col respiro in tutti i suoi vari aspetti, dal più grossolano al più sottile, attingendo alla ricchezza di tecniche presenti nelle tradizioni del Buddhismo e dello Yoga.
La partecipazione al corso è aperta a tutti i praticanti seri: nell’incontro settimanale verranno introdotte e praticate delle tecniche che, durante la settimana, ognuno è invitato a esplorare e coltivare nella propria pratica individuale.
Per coloro che non hanno alcuna esperienza di pratica meditativa o di pranayama sarà un modo per iniziare un percorso interiore; per coloro che seguono un cammino di meditazione di consapevolezza sarà una buona opportunità di praticare e sviluppare la propria conoscenza integrandola con le tecniche dello yoga; coloro che già seguono lo yoga, o che sono insegnanti di yoga, avranno modo di conoscere un cammino meditativo che si integra perfettamente con la loro pratica.

Per iscriverti e per ricevere maggiori informazioni  inviami una mail all'indirizzo: pietro.thea@sedendoquietamente.org .
Ċ
Pietro Thea,
1 ago 2018, 14:30